Contatti Guidati
Sito del comune di Cividale
 
CITTADINANZE ONORARIE CONFERITE ALL’8° REGGIMENTO ALPINI
Cittadinanza onoraria conferita dal Comune di Cividale del Friuli
Per il forte legame tra la Città e l’8° Alpini, nel ricordo del glorioso Battaglione “Cividale”, per lo spirito di servizio nei confronti della comunità e l’impegno nelle operazioni umanitarie, la Città di Cividale del Friuli dedica con l’auspicio di un futuro di pace e di libertà”.
Cittadinanza onoraria conferita dal Comune di Arzignano
“A suggello dei profondi legami di amicizia e di vicinanza ideale che uniscono Alpini e, in particolar modo, gli Alpini dell’8° Reggimento alla popolazione di questa Città, memorie del loro impegno, in Italia e nel mondo, per la pace e la solidarietà”.
Cittadinanza onoraria conferita dal Comune di Cittadella
“A sigillo e conferme dei profondi legami di amicizia instaurati tra gli Alpini in armi e la gente di questa città”.
Cittadinanza onoraria conferita dal Comune di Paluzza
“Per l’indissolubile vincolo discendente dal prestigioso nome antico ma sempre moderno “Julia”, comune origine della comunità di Paluzza e dell’8° Reggimento Alpini, eredi delle storiche virtù civiche della Gente carnica, causa e origine delle valorose tradizioni militari, per lo spirito di servizio e l’alto valore militare dimostrato in Italia e all’estero e nelle operazioni umanitarie. Il Comune di Paluzza, fedele custode delle memorie e dell’eroismo delle Portatrici Carniche, accoglie con gioia e con orgoglio i concittadini dell’8° Reggimento Alpini nell’auspicio di un futuro di pace, solidarietà e libertà”.
Cittadinanza onoraria conferita dal Comune di Pellegrino Parmense
“All’8° Reggimento Alpini l’Amministrazione Comunale e la Popolazione hanno l’onore di conferire la Cittadinanza Onoraria alla Brigata Alpina “Julia”, in considerazione del suo alto valore militare, del grande impegno civile ed, inoltre, del forte legame che la unisce ai nostri Alpini”.
Cittadinanza onoraria conferita dal Comune di Tarvisio
“Sottolineata la perdurante vicinanza ideale della popolazione residente nei confronti dell’8° Reggimento Alpini già di stanza presso la caserma “Lamarmora” ubicata nel Capoluogo; considerato lo speciale attaccamento alla città di Tarvisio ed alla sua gente da parte della moltitudine di soggetti sparsi in ogni regione d’Italia che hanno prestato servizio in loco per la sopracitata Istituzione; ritenuto di conferire la Cittadinanza onoraria del Comune di Tarvisio all’8° Reggimento Alpini, quale segni di apprezzamento e riconoscenza per l’opera prestata a difesa della Patria nel corso del travagliato XX° secolo, cui ha attribuito un altissimo prezzo di giovani vite umane, ed inoltre per l’opera di soccorso alle popolazioni civili prestata in occasione di ripetuti eventi calamitosi che hanno colpito il nostro territorio; dato atto che la stessa attesta l’iscrizione simbolica tra la popolazione del Comune e dell’8° Reggimento alpini, e idealmente per il suo tramite, di tutti coloro che hanno avuto l’onore di farvi parte con votazione unanime delibera di conferire, per le motivazioni di cui in premessa la Cittadinanza Onoraria del Comune di Tarvisio all’8° Reggimento Alpini.”

Bandiera di Guerra
Cittadinanza Onoraria

Gemellaggio Fondazione Don Gnocchi

Foto